Design Hoods

La passione

è il nostro punto di forza

Creiamo prodotti di qualità e attuiamo soluzioni per rispondere

alle esigenze di una produzione su misura per i nostri clienti.

Lav.in, un successo

fatto di passione,

dinamismo e continua ricerca

che si rivolge al mercato

italiano ed estero.

Lav.in è un’azienda italiana altamente specializzata nella lavorazione dell’acciaio, produce cappe d’aspirazione a parete, isola e incasso, nonché una produzione su misura sviluppata anche per il settore dell’arredamento e design.

La nostra linea moderna integra funzionalità e bellezza. Disponiamo di una varietà di modelli con sorprendenti soluzioni tecniche ed estetiche che dimostrano cura dei dettagli e attenzione alle nuove tendenze. La cappa Lav-in è un elemento d’arredo capace di conferire valore aggiunto all’ambiente in cui viene collocato. Un successo fatto di passione, dinamismo e continua ricerca che si rivolge al mercato italiano ed estero.


Rimaniamo a disposizione per rispondere ad ogni vostra richiesta e fornirvi un prodotto sempre al meglio, con la nostra qualità garantita Made in Italy.

Cappe Moderne

 

Scopri la nostra collezione di cappe moderne.

 

scopri di più

Accessori

 

SCOPRI

Finiture

 

SCOPRI

Designer

 

SCOPRI

Scarica il

nuovo catalogo

Dettagli tecnici

Colorazioni

Misure e dettagli d’installazione

Download

Contattaci

Chiedi ai nostri tecnici per un preventivo o per avere maggiori informazioni

Suggerimenti Utili

SCEGLIERE LA CAPPA

Tipo di installazione:

  1. a parete
  2. ad isola
  3. ad angolo
  4. ad incasso, quando la cappa viene fissata all’interno di un pensile

 

Versione:

Aspirante o filtrante. Nel primo caso l’aria aspirata viene evacuata all’esterno ed è sicuramente la soluzione più efficace, nel secondo caso l’aria aspirata viene reimmessa nell’ambiente dopo esser stata depurata tramite filtri al carbone attivi. In entrambi i casi la tubazione deve avere un diametro adeguato (almeno 120 mm) e, nel caso di connessione con l’esterno, non deve essere eccessivamente lunga e tortuosa in quanto ne risentirebbero le prestazioni della cappa.

Potenza di aspirazione:

Altra valutazione da fare riguarda le dimensioni dell’ambiente in cui andrà installata la cappa e la frequenza di utilizzo. La potenza di aspirazione è espressa in m3/h. Per ambienti di piccole dimensioni sono sufficienti cappe con prestazioni fino a 500 m3/h, mentre per  medie o grandi dimensioni sono consigliabili cappe con prestazioni a partire da 600 m3/h.

Dimensioni:

Nella valutazione bisogna tenere conto anche delle dimensioni della cappa, evitando di scegliere modelli troppo piccoli rispetto alla dimensione del piano cottura sottostante.

Per alcuni modelli di cappa c’è la possibilità di avere come optional il telecomando a radiofrequenza e il filtro carbone.

 

SUGGERIMENTI PER UTILIZZO, MANUTENZIONE E PULIZIA

Installazione:

La cappa va installata ad una misura minima di 65 cm. dal piano cottura, fatta eccezione per particolari casi. La garanzia non è valida se tale distanza di sicurezza non è rispettata. La cappa non garantisce le prestazioni dichiarate se la distanza dal piano cottura supera i 75 cm.

Tutte le informazioni per un corretto montaggio si trovano nel libretto istruzioni che si trova all’ interno di tutti i nostri imballi.

Utilizzo:

Per un utilizzo ideale, accendere la cappa qualche minuto prima di iniziare la cottura dei cibi. Utilizzare le basse velocità per le cotture che emanano odori e vapori deboli, mentre le alte velocità sono richieste per le cotture che emanano forti odori e vapori. Si consiglia di tenere la cappa accesa anche dopo la cottura per fare in modo che tutti i vapori e gli odori vengano aspirati.

Prima di qualsiasi operazione di manutenzione è indispensabile staccare la spina dalla presa o comunque scollegare il prodotto dalla rete elettrica.

Manutenzione:

  • Filtro antigrasso (impedisce al grasso di danneggiare il motore). I filtri antrigrasso metallici vanno lavati a mano o in lavastoviglie (a basse temperature se sono in alluminio) ogni due mesi. Si consiglia di lavarli separatamente dalle altre stoviglie in caso di presenza di molto grasso. E’ importante effettuare periodicamente la manutenzione dei filtri sia per un’efficace utilizzo della cappa che perché il grasso che si deposita su di essi è incendiabile.
  • Filtro al carbone. I filtri carbone vanno applicati solo quando la cappa è installata in versione filtrante e fungono da veri e propri depuratori dell’aria; non sono lavabili o rigenerabili e devono essere sostituiti ciclicamente.
    La saturazione del carbone attivo dipende dall’uso più o meno prolungato dell’apparecchio, dal tipo di cucina e dalla regolarità con cui viene effettuata la pulizia del filtro antigrasso.

 

Per pulire la cappa:

La cappa deve essere pulita immediatamente dopo l’installazione e l’asportazione della pellicola protettiva al fine di eliminare qualsiasi residuo di collante, impronte o altre impurità di qualsiasi genere.

La cappa deve essere pulita frequentemente e con cura sia esternamente, sia internamente.

Non lasciare mai accumulare sporcizia sulle superfici interne od esterne della cappa.

  • Eliminare le impurità con una spugna umida e poco sapone neutro
  • Risciacquare con un panno umido
  • Asciugare con un panno morbido, se la cappa è in acciaio inox seguire il senso della satinatura del metallo
  • Pulire il condotto interno della cappa una volta all’ anno

NB: Non utilizzare detergenti a base acida perché potrebbero danneggiare la superficie. Usare solo detergenti neutri.

F.A.Q.
  1. E’ preferibile una cappa in modalità filtrante o aspirante?
    La cappa in modalità aspirante (con tubo di evacuazione fumi) è più performante e  quindi da prediligere.
  2. Come posso pulire la cappa?
    Per la pulizia della cappa vanno usati prodotti con PH neutro, acqua tiepida e spugne non abrasive.
  3. Ogni quanto tempo devo lavare i filtri anti-grasso metallici?
     I filtri anti-grasso metallici devono essere lavati almeno ogni mese in acqua calda e detersivo (anche in lavastoviglie). I filtri possono scolorirsi dopo alcuni lavaggi. Questo è normale e non significa che devono essere sostituiti.
  4. Ogni quanto tempo devo sostituire i filtri a carbone attivo?
    Se presenti (cappa filtrante) i filtri di carbone attivo non devono essere lavati e vanno sostituiti 2 o 3 volte all’ anno in conformità all’ uso della cappa.
  5. Dove trovo il codice del prodotto e l’anno di produzione?
    Il codice del prodotto e l’anno di produzione sono scritti su un’etichetta argentata attaccata sulla parete interna del prodotto.
  6. Ho bisogno di assistenza tecnica, chi devo chiamare?
    S.e.r. S.r.l.  + 39 0372 / 1786201
  7. La  cappa non aspira o aspira poco?
    Bisogna capire se il problema deriva dell’apparecchio o da un’errata installazione come può accadere. Se la cappa è in modalità aspirante si dovrà staccare il tubo di scarico dell’aria dalla cappa, accendere l’aspiratore e verificare con una mano se esce aria dalla cappa. Se si sente che l’aria esce il problema dovrà essere risolto analizzando le problematiche dovute all’ installazione. Se la cappa è in modalità filtrante si dovranno staccare i filtri a carbone attivo, accendere l’aspiratore e verificare se l’aspirazione è ora soddisfacente. I filtri a carbone attivo riducono anche di un 30% le performance della cappa.
  8. Lampeggiano delle spie sulla mia cappa, devo chiamare l’assistenza?
    La maggior parte dei nostri prodotti  sono provvisti di comandi elettronici che avvisano, con un lampeggio delle spie, la necessaria pulizia dei filtri anti-grasso metallici o la sostituzione degli eventuali filtri a carbone attivo. Questi avvisi devono essere resettati dopo la loro comparsa altrimenti saranno presenti ad ogni spegnimento del prodotto. Per il reset attenersi al libretto istruzioni.
  9. La cappa fa troppo rumore
    Se il rumore è di tipo meccanico, staccare eventuali tubi collegati alla cappa e verificare che non sia caduto niente all’ interno del motore che vada a contatto con le pale della ventola. Se il rumore non è meccanico staccare, se presente, il tubo di scarico dell’aria dalla cappa, accendere l’aspiratore e verificare se la situazione migliora. Se migliora il problema dovrà essere risolto analizzando le problematiche dovute all’ installazione. Se la cappa è in modalità filtrante staccare i filtri a carbone attivo e verificare se la situazione migliora. E’ normale una rumorosità maggiore con i filtri a carbone attivo installati.
  10. La cappa produce delle gocce sulla superficie inferiore e sui filtri.
    La formazione di condensa si forma soprattutto quando la cappa è installata sopra un piano di cottura ad induzione. Questo è un fenomeno normale e non dovuto al mal funzionamento del prodotto. A differenza del piano di cottura a gas, quello ad induzione riscalda solamente i recipienti che contengono i cibi e non l’aria circostante, quindi le superfici della cappa rimangono fredde. Quando i fumi caldi di cottura salgono, incontrano le superfici fredde della cappa, rilasciando quindi l’umidità presente nell’aria che si trasforma velocemente in goccioline d’acqua.
  11. Sulla mia cappa sono comparsi segni di ossidazione/ruggine.
    La presenza di ossidazione o ruggine può non provenire dalla corrosione dell’acciaio ma da oggetti o agenti esterni che ne intaccano la superficie. Consigliamo di pulire la cappa con detergenti in crema idonei all’acciaio per mezzo di un panno soffice inumidito e strofinare delicatamente.
  12. Dove posso acquistare degli accessori?
    Può acquistare gli accessori della sua cappa direttamente dal nostro sito web.